Angolo Musica

Che gran canzone …. Dei Mondiali !

 

 

Salve a tutti, oggi vi recensisco il singolo dei Mondiali Fifa 2018.

La canzone è Live It Up e gli autori sono Nicky Jam, il rapper Will Smith e infine Era Istrefi, con più di 22k di visual in un mese dall’uscita su youtube !

È nella global top 10 su Spotify al mondo e il testo ha i suoi significati ovviamente in inglese , tra cui nella copertina dove i 3 cantanti sono visibili  in un murales in città . Secondo me ha un buon ritmo e ogni partita viene ripetuta come un tormentone internazionale estivo !!

Il video, come le canzoni di altri artisti negli anni precedenti, si riferisce ai giocatori e agli stadi, a tema calcistico. Per chi è appassionato di calcio può andare a leggere il testo cliccando nel link!!!

BUON ASCOLTO e BALLATE PER IL SUO RITMO !! 😉

TOP 10 ANNI 90

Le migliori canzoni degli anni 90 più visualizzate su Youtube, dal 2009 a oggi.

N 10 ATC – ALL AROUND THE WORLD https://www.youtube.com/watch?v=pXnpsBBBMo4

N 9 FOOL’S GARDEN – LEMON TREE  https://www.youtube.com/watch?v=bCDIt50hRDs

N 8 CORONA – RHYTHM OF THE NIGHT  https://www.youtube.com/watch?v=u3ltZmI5LQw

N 7 NATALIE IMBRUGLIA – TORN https://www.youtube.com/watch?v=VV1XWJN3nJo

N 6 MICHEAL JACKSON – SMOOTH CRIMINAL https://www.youtube.com/watch?v=h_D3VFfhvs4

N 5 EIFFEL 65 – BLUE https://www.youtube.com/watch?v=zA52uNzx7Y4

N 4 MC HAMMER – U CAN’T TUCH THIS https://www.youtube.com/watch?v=otCpCn0l4Wo

N 3 R.E.M – LOSING MY RELIGION https://www.youtube.com/watch?v=xwtdhWltSIg

N 2 EMINEM – WITHOUT ME https://www.youtube.com/watch?v=YVkUvmDQ3HY

N 1 NIRVANA – SMELLS LIKE TEEN SPIRITS https://www.youtube.com/watch?v=hTWKbfoikeg

VOI COSA NE DITE ? QUALE POTREBBE ESSERE LA PROSSIMA CLASSIFICA ?COMMENTATE  E… CI VEDIAMO PER LA PROSSIMA TOP !

Rapper in appennino!

Arrivati su Youtube a più di 4500  visualizzazioni, spaccano con  il singolo “Free Pippo Bamba”. Loro sono i LOS MIERDOS !

Sono principalmente dell’ Istituto Montessori Da Vinci di Porretta Terme ( solo uno di loro frequenta il Fantini di Vergato ),  hanno esperienza nel campo del rap e dell’underground.

Sulla loro pagina Instagram “Los Mierdos official” descrivono così la loro esperienza musicale:

“Il processo creativo di questo video e di questa canzone sono stati per noi una grande esperienza, ci siamo divertiti molto. […] Non vorremmo che venisse frainteso lo scopo di questo progetto. La canzone rimane una cosa fatta per ridere e ciò deve rimanere, senza diventare un motivo per prendere in giro chicchessia. Speriamo che nessuno si offenda per qualcosa di così goliardico e pensato esclusivamente per divertirsi”.

BUON ASCOLTO AMICI!  

 

come sopravvivere (incolumi) ai concerti

ebbene, siamo nel 2016, e ormai la musica gira vorticosamente per il mondo, se prima era prettamente territoriale, oggi è un totale melting pot di culture, nazionalità, lingue e generi.è praticamente impossibile stare dietro a tutti! ho perso il conto di quanti artisti verranno in Italia quest’anno – AIUTOOO *-* – e quindi di quanti concerti bellissimi avremo l’opportunità di vivere! Continua a leggere

Le morenti fenici della musica

Punk’s not dead, dicono.

Perché, ci sono persone che credono che la sua essenza sia solo cenere inerme?
Siamo sicuri?
Siamo sicuri che lo Spirito del punk non sia più libero nel mondo?
O, più in generale, che la musica non sia più libera nel mondo?

No, non lo siamo.
Esistono ancora persone che suonano, cantano, e vivono, perché ne sentono il bisogno e hanno qualcosa da comunicare.
Quindi no, il punk non è morto. Il rock è ancora vivo. Il grunge, da qualche parte, anche. Il britpop, probabilmente.
Qual è il problema? Vi chiederete.
Il problema è che le persone che ci credono davvero, siano tante o poche, non le conosce nessuno.
E le poche ad essere davvero famose sono, appunto, poche.

Continua a leggere

IL MAGICO MONDO FATATO DEL RAP

Rap's Hall of Fame

Un battito incessante,che raggiunge tutti i meandri del mio corpo. Se ne aggiunge un altro,sincronizzato. Continuano a sovrapporsi, non riesco più a stare ferma. La melodia la conosco, è una vecchia canzone di Bill Sugar, ma è totalmente irriconoscibile,travestita da base rap. Comincia il vero brano,le barre scivolano sulla strumentale come la Stibilj sul ghiaccio alle Olimpiadi. Le parole sono profonde, graffiano, scalciano,ringhiano, proprio come animali in gabbia. È così che si sentivano i primi MCs * quando ancora il rap era rinchiuso dei ghetti, quando ancora la lotta per i diritti dei neri era aperta. Un poliziotto la mattina aveva umiliato un ragazzo nero, e lui,non potendo ribellarsi a ciò, ha incanalato la frustrazione nel suo piccolo hobby, il rap, e quando la sera si ritroverà in un club con gli amici, e faranno una rap battle *, le sue rime saranno aspre per questa frustrazione.
MA ESATTAMENTE,VI SPIEGO COS’È IL RAP

Continua a leggere