Author Archives for editteenbarappennino

Pronti, partenza,clic : il teen bar si mette in posa 

Quando sono nata, la prima cosa che papà ha fatto, dopo essersi asciugato le lacrime, è stata scattare una foto.. Riguardandola, mi viene in mente che con quella vecchia istantanea ingiallita, l’immagine della mia nascita è stata catturata, e chiunque la guardi potrà tornare indietro, per un momento, nel Natale del ’98. Chissà quante persone, quanti ricordi, quante scene del passato sono salvate nelle foto…

Continua a leggere

PRO APP: Incontro con Officina>15 – Luglio 2016

 

officina15-042

Vivere nel nostro appennino può essere considerato da molti giovani svantaggioso, perché la zona non offre molte opportunità; invece per alcuni di noi è proprio il territorio che potrebbe fornire l’occasione di esprimere noi stessi e la nostra creatività.

Esempio emblematico di ciò è Officina>15, un’associazione culturale senza scopo di lucro volta alla diffusione della cultura e dell’arte senza nessun confine di carattere e di gusto.

Abbiamo avuto, grazie all’infaticabile Ilaria, il grande piacere di visitare la nuova sede dell’associazione e di conoscere alcuni suoi membri che ci hanno raccontato con grande passione come è nato questo progetto, il suo sviluppo e con quali iniziative sono impegnati nella promozione del territorio.

Continua a leggere

Pro-App: Visita alla Rocchetta Mattei

“.. mi giunge l’eco di una profonda voce.

È la rocca,e con sé porta il fiero fruscio

delle bandiere di Cesare Mattei,

e il tintinnare delle ampolle del conte..”

La valle del Reno

Rocchetta Mattei 161.JPG

Avremmo potuto essere un ordinato elegante gruppo di fanciulle che prendono appunti, fanno domande in modo composto, percorrono i corridoi in fila indiana e non chiacchierano tra loro. Beh, dai, lo siamo state! A parte per la storia degli appunti…o la fila- avanti nessuno fa più la fila indiana -.. e si un po’ di selfie ci sono stati, ma in fondo siamo state brave 🙂

Continua a leggere

NEBRASKA dai ragazzi del kursaal

Woody Grant ha tanti anni, qualche debito e la certezza di aver vinto un milione di dollari alla lotteria. Ostinato a ritirare la vincita in un ufficio delNebraska, Woody si avvia a piedi dalle strade del Montana. Fermato dalla polizia, viene ‘recuperato’ da David, figlio minore occupato in un negozio di elettrodomestici. Sensibile al desiderio paterno e dopo aver cercato senza successo di dissuaderlo, decide di accompagnarlo a Lincoln. Contro il parere della madre e del fratello Ross, David intraprende il viaggio col padre, assecondando i suoi capricci e tuffandosi nel suo passato. Nel percorso, interrotto da soste e intermezzi nella cittadina natale di Woody, David scoprirà i piccoli sogni del padre, le speranze svanite, gli amori mai dimenticati, i nemici mai battuti, che adesso chiedono il conto. Molte birre dopo arriveranno a destinazione più ‘ricchi’ di quando sono partiti.

Continua a leggere